Qui racconto vita, design, nefropatie e cavoli vari.

Da un anno o giù di lì le vecchie vespe sono tornate di moda. Evidentemente rimaste nel riflusso degli anni '80, sciami di vecchi vesponi tornano sulle strade, uscendo dai garage, dalle legnaie, dai pagliai nei quali il progresso e gli scooter moderni li avevano relegati. Tutte scrostate dalle cacche di gallina, frizionate con la nafta, riverniciate da pazienti carrozzieri, agghindate con nuovi…

leggi tutto →

Tra le minacce della strada il furgone assassino occupa un posto tra i più ambiti. Ogni giorno, miriadi di furgoni impazzano per le strade, sempre lanciati a velocità siderali. A quanto pare il furgone ha solo due regolazioni di velocità: 1.Posteggiato a cazzo. 2.Warp 5 Mister Sulu. Ma perché il furgone va sempre sparato come un tasso coi cabasisi in fiamme? A mio avviso i motivi sono due, e…

leggi tutto →

Come dicevamo sul post del cafone con il Suv, capita spesso che il maledetto cassone, stante la deludente riuscita come stimolante pubico, sia dato in gestione alla consorte. La detta consorte, generalmente abbondantemente leopardata, zebrata, o comunque abbigliata a macchie, accoglie felice la gestione del catafalco pericoloso, perché finora era costretta alla guida di una macchina da moglie.…

leggi tutto →

Era un po' di tempo che covavo questa categoria, che un po' mi rimane da sempre nel cuore: il tamarro (o tarro, zauro, coatto, come preferite). I tamarri sono al giorno d'oggi quasi una specie da proteggere. Una volta molto diffusi, oggi sono stati sostituiti da altre figure che però non riescono ad avere lo stesso spessore (ah ah!). Inoltre, il tamarro ha una storia. Il tamarro non è una moda…

leggi tutto →

Mi pregio di chiamare *pagliaio il camper. Del pagliaio infatti ha la stessa massa, eleganza e colpo d'occhio. E messo in mezzo alla strada dà la stessa noia. Qualche tempo fa mi rallegravo per la quasi completa scomparsa delle roulotte dalle strade italiane: le poche che si trovano in giro sono attaccate a macchine di olandesi, tedeschi e altri appartenenti a popolazioni che indossano i sandali…

leggi tutto →

Sì, lo so, avevo detto che la seconda categoria di "Aurelia" sarebbe stata il camperista, ma un viaggio aggiuntivo mi ha costretto a cambiare soggetto. Passiamo così a quello dell'Audi che arriva a 2000 e sfanala. Quello dell'Audi etc. ha una storia che parte da lontano. Negli anni '80 e '90 infatti egli aveva la macchina dell'arrogante di quel tempo: la Golf GTI nera. Con essa si piazzava…

leggi tutto →

Anche questa estate, complice il lavoro e il mio appuntamento settimanale ho fatto il babbo pendolare con l'Isola del Giglio, dove la famiglia se la spassava bellamente. Tanti viaggi in su e in giù dopo tanto tempo che non viaggiavo mi hanno fatto notare, e classificare, esemplari di fauna transumante che ho intenzione di sciorinare, pian pianino, qui. E voglio partire da quello che mi suscita…

leggi tutto →
blog comments powered by Disqus
Commenti? Opinioni? Divergenze?
Scrivetemi o contattatemi su Twitter, oppure visitate il mio sito professionale
<